Archivio Restauri

Volume Kissè Rachamim della Biblioteca Comunità Ebraica di Firenze

Introduzione Storica Artistica Questo testo, molto importante nella cultura ebraica, rappresenta una raccolta di spunti esegetici e rituali, che a volte comprendono una chiave mistica. L’autore H.Y.D. Azulay, detto “Hidà”, dalle iniziali del suo nome, è una delle figure rabbiniche emblematiche dell’ebraismo del XVIII secolo. Stato di conservazione La coperta in piena pelle, con decorazioni ...

Dipinto “Madonna con Bambino” della Cattedrale di Santo Stefano a Scutari

Osservazioni Preliminari L’opera si presenta ad oggi velinata con inserti di carta giapponese un po’ disordinati nell’applicazione. Che, se da una parte sono serviti a bloccare momentaneamente le perdite di colore, dall’altro la loro disomogenea coesione con la pittura, il mancato allineamento dei bordi e la scelta di un materiale rimuovibile in acqua, ne rende ...

Leone marmoreo del Piazzale di Poggio Imperiale

Introduzione Storica Artistica La scultura leonina  faceva parte  dell’arredo  decorativo  del  Ponte  San Leopoldo, uno dei due ponti di ferro, quello contraddistinto da un’unica arcata sospesa su pilastri, progettati nel 1835 dai fratelli Marc e Jules Séguin. Il  Ponte  San  Leopoldo,  già  in  uso  nel  1836, restò  in  opera  fino  al  1932,  anno  in  cui  ...

Monumento Funerario di Augusto Desideri

Introduzione Storica Artistica Il sepolcro di Augusto Desideri è composto di una parte lapidea strutturale e da una scultura bronzea. La struttura è d’autore anonimo mentre la scultura reca una scritta che riporta: “Fond. G. Vignali Firenze”. Su questo argomento è importante ricordare che tra gli ultimi decenni dell’Ottocento e la prima metà del Novecento ...

Porte Sante – Sepolcro di Pellegrino Artusi

Introduzione Storica Artistica Il monumento, inaugurato nel 1916, alcuni anni dopo la scomparsa di Artusi, ad opera dello scultore fiorentino Italo Vagnetti (1864-1933), presenta il busto in bronzo con il ritratto dell’illustre forlimpopolese collocato su un plinto a base quadrangolare in pietra serena composto da due blocchi lapidei che poggiano su una base rivestita con ...

Manoscritto “De l’arme generale di guardaroba”

Introduzione Storica Artistica In questo manoscritto del XVI sec. vi si trovano gli inventari dell'Armeria, alcuni registri di debitori e creditori di armi e un insieme di carte diverse, tra cui inventari di armi e del Guardaroba. Stato di Conservazione Il volume è formato da fascicoli cartacei, legati su tre supporti spaccati in pelle allumata ...

Manoscritto Arte dei Medici e Speziali, il “Libro dei Morti”

Introduzione Storica Artistica Il registro appartenente a una delle sette Arti Maggiori delle corporazioni di arti e mestieri fiorentini è di notevole importanza storica, poiché rappresenta - forse - il primo esempio di censimento riguardante la morte dei cittadini di Firenze, annotati per data, luogo e causa del decesso. Stato di conservazione La coperta versava ...

Cimitero delle Porte Sante – San Miniato al Monte

L'idea di un luogo di sepolture vicino a San Miniato nacque intorno al 1837 anche se il camposanto fu inaugurato undici anni dopo, nel 1848. Il progetto, inizialmente affidato all'architetto Niccolò Matas (l'autore della facciata della basilica di Santa Croce), venne ingrandito e nel 1864 Mariano Falcini utilizzò a tale scopo l'area della fortezza cinquecentesca che si stendeva intorno alla chiesa. Il progetto del ...

Dipinto “Il Sogno di San Giuseppe” di Antonio Ciseri

Introduzione storico artistica Si tratta di un dipinto ad olio su tela raffigurante il "Sogno di San Giuseppe"di Antonio Ciseri (XIX sec.) presente all'interno del'Oratorio di Santa Maria delle Grazie di Firenze. Stato di conservazione  Il dipinto si presenta ricoperto da uno strato di sporco di deposito, vernice ossidata , una bruciatura di candela in ...